MONTE SAN PRIMO - Stagione difficile "servirebbe una seggiovia"

07 Aprile 2015


E' stata una stagione difficile per il Monte San Primo, piccola località sciistica in provincia di Como. Le quote sono basse e gli impianti, due ski-lift, sono sotto una nuova gestione che dura da un triennio e che ha dovuto fare i conti con le difficoltà di rilanciare una piccola stazione sciistica a bassa quota (la sciovia forcella parte da 1120 metri e arriva a 1323). Secondo quanto riporta La Provincia di Como, per i gestori del San Primo sarebbe il terzo anno "in rosso", ma viene sottolineata la volontà di continuare e di sviluppare la località. Servirebbe, secondo il gestore, una seggiovia in grado di raggiungere quote superiori e sfruttabile anche in estate per le mountain bike. I progetti di massima ci sarebbero già ma servono soldi, tanti (almeno un milioni di euro, a occhio, per un impianto usato), un'operazione impossibile senza contributi pubblici.

di Andrea Greco
07 Aprile 2015

Località di cui si parla nell’articolo:

Monte San Primo

Articoli promozionali

Alpe Cimbra paradiso dell'outdoor

L’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone e Lusérn in Trentino si trasformano da mag... CONTINUA
Un pezzo di paradiso allo Sport Hotel Panorama

Alle porte delle Dolomiti di Brenta, sull’altopiano della Paganella, un luogo ... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.