CORTINA - Chiudono gli impianti anche Faloria e Cristallo

09 Marzo 2020

© Fotografia - Cortina Tofana


Aggiornamento: Dopo il nuovo decreto TUTTE le stazioni sciistiche d'Italia sono chiuse 

 

Anche Cortina alla fine ha deciso di chiudere piste e impianti per l'emergenza Coronavirus. Quasi tutti gli impianti visto che le ski area Faloria e Cristallo rimarrano aperte. 

Il Consorzio Esercenti Impianti a Fune di Cortina d’Ampezzo, Auronzo, Misurina e San Vito ha infatti comunicato in serata la decisione di chiudere gli impianti per lo sci a partire da giovedì 12 marzo.

Si potrà ancora sciare domani e dopodomani con gli impianti di Tofana 2021 Srl e Tofana Srl, mentre quelli della società Averau Srl, Ista Spa, Lagazuoi Spa, Impianti Scoter Srl (San Vito), Auronzo d’Inverno Srl e Misurina Neve Srl gireranno fino a venerdì compreso.

Negli impianti gestite dalla società Faloria Spa, quindi nelle ski area Cristallo e Faloria si potrà invece sciare rispettivamente fino al 13 aprile nell’area del Cristallo, e al 3 maggio nell’area del Faloria.

“Abbiamo una grande responsabilità dei confronti dei nostri ospiti e dei nostri cittadini – ha spiegato il Presidente del Consorzio Marco Zardini – e in questi giorni difficili per tutti vogliamo dare il nostro concreto contributo per arginare la diffusione del virus, ma contemporaneamente consentire ai nostri ospiti di rientrare a casa senza situazioni di panico, dando loro il tempo di organizzare il rientro”.

 

 

di Redazione DoveSciare.it
09 Marzo 2020

Località di cui si parla nell’articolo:

Cortina d'AmpezzoMisurinaSan Vito di Cadore

Articoli promozionali

Sport Hotel Panorama: Ricomincio da qui

Dal resort Trentino di Fai della Paganella, alle porte delle Dolomiti di Brenta,... CONTINUA
L’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone Lusérn una vacanza in libertà!

La natura è il tuo parco avventura L’Alpe Cimbra si trova tra le infinite... CONTINUA
DOVESCIARE. L'app per non perdersi in pista.

Quante volte ti è successo di perdere gli amici mentre scii? Vuoi per una svolt... CONTINUA

Commenti sull'articolo

Comment

Assurdo e inconcepibile!!! Il fatto che dei comuni cittadini o delle autorità periferiche possano disattendere un'ordinanza nazionale emessa in un momento di indiscussa necessità, per degli interessi economici personali a discapito della salute di tutti gli italiani. Vergogna.. mi auguro che le autorità competenti intervengano immediatamente per chiudere questa iniziativa e riportare sullo stesso piano di diritto tutti gli imprenditori Italiani.👍

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.