VALLE D'AOSTA - Lavevaz: "La stagione sciistica è finita”, anche in zona bianca

19 Febbraio 2021

© Fotografia - Pila


La Valle d'Aosta potrebbe diventare zona bianca, fatto che ha riacceso le speranze degli sciatori. In via teorica gli impianti, nelle zone definite a basso rischio, potrebbero aprire, anche se solo per i residenti, visto il divieto di mobilità tra le regioni, e per i possessori di seconde case, che possono comunque raggiungerle.

Ma secondo quanto spiegato stamani il presidente della Valle d'Aosta Erik Lavevaz a Radio Capital la stagione è di fatto finita: "Diventa difficile immaginare per una settimana l'apertura degli impianti sciistici e di tutto il resto. Il lavoro che si era fatto per aprire il 15 febbraio aveva un senso legato a un'apertura che potesse durare mesi. La stagione sciistica è indubbiamente finita".

Lavevaz ha anche aggiunto che, anche qualora la Vallee diventasse zona bianca, non potrebbe sperare di restarlo per più di qualche settimana, quindi "non sarà automatica anche l'apertura dei muse e delle palestre".  

Secondo i dati delle ultime settimane la Valle d'Aosta rientrerebbe nello scenario di "tipo 1" quindi con un rischio definito come basso, cioè con un'incidenza di meno di 50 casi di contagio ogni 100.000 abitanti.

SEGUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU TELEGRAM

di Redazione DoveSciare.it
19 Febbraio 2021

Commenti sull'articolo

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.