Giro delle Cime

Come arrivare

Si parte da Versciaco dove, alla partenza della cabinvoia che porta in quota si trova un comodo "hub" con ampio parcheggio, noleggio, negozio di articoli sportivi, ristorante e tutti i servizi per organizzare le vostre giornate sulla neve. 

Descrizione

Uno dei più suggestivi itinerari sciistici delle Alpi si snoda attorno alle iconiche Tre Cime e regala emozioni sci ai piedi lungo tante piste "doc" del comprensorio e con un'impagabile panorama dolomitico a fare da sfondo. 

Il Giro delle Tre Cime si sviluppa per 34 chilometri e copre 5600 metri di dislivello. La maggior parte si copre sci si piedi e qualche tratto è coperto da skibus. 

Si parte da Versciaco e si prende la cabinovia che porta ai ai 2.200 metri del Monte Elmo che è anche la quota più elevata che si raggiungerà nel corso del tour. Da qui con una bella pista che parte in campo aperto ci incunea nel bosco dirigendosi la cabinovia Stiergarten, in italiano "Orto del Toro" che porta in quota in un plateau dove un tempo i tori pascolavano in estate. 

Qui stringete gli scarponi e buttatevi nella splendida e lunga pista rossa Tre Cime che porta fino alla stazione di valle Signaue, da dove un'altra cabinovia porta alla Croda Rossa. A questo punto si può decidere se tornare indietro e completare il piccolo "Giro delle Cime" o proseguire per quello completo.

Ci troviamo in una zona dall'atmosfera unica, dove dei pupazzi di neve giganti salutano virtualmente i piccoli sciatori che saranno (lo stesso vale per i grandi) attratti anche dal piccolo branco di renne che qui risiede. Di sicuro lo spot più fotografato del comprensorio nonostante i panorami tutto attorno non siano certo da meno. 

Per cimentarsi nel giro più lungo si prosegue verso il Passo Monte Croce e le sue celebri piste servite da uno skilift, come quella dedicata al celebre campione del passato Marc Girardelli. sull'omonima pista. A questo punto si scende con gli verso i Bagni di Valgrande dove lo skibus Salto vi porterà verso Padola, nella ski area della Val Comelico, superando il confine tra Sud Tirolo e Veneto.

Qui - e questo è uno dei punti di forza di questo tour - si abbandona l'atmosfera altoatesina per immergersi nella tipica cultura montana italiana, da assaporare, per esempio, presso il ristorante Col d'la Tenda dove una seggiovia che porta lo stesso nome serve due ottime piste, una delle quali nera. 

Si torna in autobus (ma in futuro due impianti permetteranno di completare tutto questo percorso sci ai piedi) e si arriva fino a Signaue a Moso da dove con la cabinovia Tre Cime si torna a Stiergarten e giù con una splendida pista nera fino alla stazione a valle della funivia Monte Elmo che riporta in quota per tornare a valle con la lunghissima pista (4,75 chilometri) che riporta al punto di partenza, ovvero a Versciaco.

Sito ufficiale

Informazioni

Località: Tre Cime Dolomiti
Padola - Val Comelico
Quota di arrivo: 2200 m
Quota di partenza: 1200 m
Dislivello: 5600 m
Lunghezza: 34000 m
Innevamento artificiale:

Articoli promozionali

Sport Hotel Panorama: Ricomincio da qui

Dal resort Trentino di Fai della Paganella, alle porte delle Dolomiti di Brenta,... CONTINUA
L’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone Lusérn una vacanza in libertà!

La natura è il tuo parco avventura L’Alpe Cimbra si trova tra le infinite... CONTINUA
DOVESCIARE. L'app per non perdersi in pista.

Quante volte ti è successo di perdere gli amici mentre scii? Vuoi per una svolt... CONTINUA

Video

Cartina

Aggiungi un commento

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.